psicologia dell'essenza

Vai ai contenuti

Menu principale:

Una corazza inespugnabile

IL MIRAGGIO DELLA DIETA FANTASMA
Qualsiasi disequilibrio a livello ponderale nasconde una difficoltà interiore che viene somatizzata attraverso un incremento o un decremento anomalo del peso corporeo. Per questa ragione è necessario per affrontare e mantenere un cambiamento della nostra immagine e forma del corpo, supportare tale decisione e impegno, che implica sempre un notevole investimento di energia, con una trasformazione delle radici del problema, che risiedono sempre nella nostra psiche.

Lo strato lipidico rappresenta, come si può facilmente intuire, una protezione che si concretizza spesso in modo antiestetico ma al contempo rassicurante, la rinuncia a tale barriera protettiva impone un incremento della propria autostima e del senso di adeguatezza che permetta di non percepire con un senso di pericolo l’abbandono della protezione fisica.
Per questo motivo spesso le diete non raggiungono il tanto agognato risultato estetico, e ci mettono di fronte a fallimenti sconfortanti e demoralizzanti, aumentando peraltro la nostra insicurezza e il senso di inadeguatezza.
A questo proposito un lavoro psicologico parallelo ad un impegno dietologico o di chirurgia plastica si rende fortemente consigliato per poter rendere il risultato più stabile e meno ipotetico. Spesso poniamo soltanto la nostra attenzione al corpo perché più visibile e meglio dominabile, ma si rivela al contrario spesso illusorio. Lavorare sui motivi che ci hanno portato ad un problema ponderale può aiutarci a stare meglio per affrontare serenamente il raggiungimento del peso adatto a noi.

Tiziana Cantone

tizianacantone@libero.it

Torna ai contenuti | Torna al menu